lunedì 8 ottobre 2012

Parliamo di HTML5


Da programmatore di videogiochi in Flash, oggi voglio raccontarvi come si sta muovendo il panorama sul versante "opposto", sto parlando cioè della famosa tripletta HTML5+JAVASCRIPT+CSS3. Seguitemi e scoprirete che alla fine tanto opposto, questo lato del web design, poi non è.










Con i nuovi aggiornamenti dei principali browser, ormai non si può più dire che l'HTML5 non sia abbastanza supportato. Vi rimando a questo link dove potrete trovare la lista di tutti i browser compatibili con relative peculiarità supportate. Nel caso invece vogliate verificare direttamente se il vostro browser è compatibile, andate su questo sito e fatemi sapere il punteggio che ottenete.
Ma forse vi starete chiedendo, cos'è questo HTML5? Beh, sappiate che un sito che si rispetti ha come base (e sottolineo base) HTML, che è il linguaggio con cui si dà un formato ad una pagina web, seguito da CSS, con cui si impostano gli stili (colori, menù, font...) ed ultimo, ma non meno importante, Javscript, usato per creare quelle parti della pagina che sono più dinamiche (esempio menù in movimento o immagini che cambiano allo scorrere del mouse). "Si, ma perchè hai scritto html 5 e css 3 ?". La risposta è semplice: HTML ha raggiunto la sua quinta versione e CSS la sua terza. Ed è proprio da questo punto che inizia il confronto ad armi "quasi" pari: HTML5 VS Flash.
Ve la faccio semplice: ognuno ha i suoi pregi e difetti, forse HTML5 è ancora molto acerbo mentre Flash è molto più navigato, tuttavia entrambi possono essere messi sullo stesso piano per quanto riguarda il risultato finale.
Come ben sapete, Flash non è usato solo per i "giochini". Ci sono interi siti realizzati in Flash (anche se ormai non si usa più) e soprattutto esso è usato per creare animazioni. Ma cosa più importante, lo streaming audio e video! Youtube vi dice niente? Eh, già, sotto sotto c'è proprio Flash.
Sul web potrete leggere dibattiti di vario genere, c'è chi dice che Flash verrà presto abbandonato, c'è chi invece dice che HTML5 non prenderà mai piede, e infine chi dice che non esiste nessuna guerra fra i due ma semplicemente coesisteranno, sopperendo uno le magagne dell'altro. Un interessante immagine che li mette a confronto (a sfavore di HTML5, diciamolo) è questa.
Veniamo però al punto di tutto. Vi cito Steve Jobs, che disse: "Flash is a spaghetti-ball piece of technology that has lousy performance and really bad security problems". Non a caso tutti i dispositivi mobile di Apple non supportano Flash. Non ditemi che non ci avete fatto caso perchè vi prendo il vostro Iphone da millemila euro e lo uso come stura WC!
Scherzi a parte, il punto è proprio questo: Flash è una tecnologia chiusa, appartenente ad Adobe. Per realizzare qualcosa in Flash si devono avere i software di Adobe (Flash CS), che non costano mica poco! HTML, invece, è libero ed è usabile da chiunque in qualunue modo. Basta un semplice blocco note e potrete sbizzarrirvi a creare tutto ciò che volete.
"Ma Malo, non avevi detto che si parlava di videogiochi?". Ebbene ecco infatti che stanno spuntando i primi videgames realizzati interamente in HTML5. 
Ma soprattutto, esistono le WebGL! Queste librerie grafiche, ovviamente sempre libere e utilizzabili da tutti, permettono di creare videogames 3D da giocare direttamente nel vostro browser. Infatti per far girare i giochi usano direttamente la potenza di calcolo della vostra scheda video.
Vi lascio un link in cui (a patto che abbiate Chrome) potete provare liberamente vari giochini e varie dimostrazioni di cosa si può fare con questa libreria. In ogni caso ecco un video di un primo FPS realizzato con WebGL:


Non male eh?
Che dire, un'idea spero ve la siate fatta. Io, perlomeno, ho deciso di correre ai ripari imparando le basi per realizzare un giochino in HTML5!
Restate sintonizzati perchè nei prosssimi giorni lo pubblicherò! E' una semplice DEMO, solo che essendo in HTML e Javascript il codice sorgente è disponibile per essere studiato da voi.
A presto!


5 commenti:

  1. Bella lì Malo, post parecchio interessante! Concordo su tutto tranne solo pochi punti:
    - Dietro YouTube ormai c'è HTML5 da tempo, appunto per quella disquisizione su Flash, anche perché Chrome è stato uno dei primi browser a dare pieno supporto al nuovo formato.
    - La sfida Flash vs HTML5 io la vedo più come: Flash a bisogno di un plugin da scaricare separatamente ed installare nel PC (o tablet o cellulare o device che sia), HTML5 è eseguibile direttamente dal browser senza download vari ed eventuali. 1 a 0 per HTML5.
    - Per quanto riguarda lo sviluppo di VG, questa stessa sfida la vedo come: Flash necessita lo studio di un linguaggio "nuovo" e particolare per lo sviluppatore in erba, mentre HTML5 si basa su un linguaggio che è conosciuto ed usato da più di 20 anni e viene insegnato già dalle scuole superiori (in altri paesi anche a ragazzi più piccoli). 2 a 0 per HTML5.

    Però vabbè, si vede che con HTML5 sono spudaratamente di parte ma mi permetto di concludere qui il discorso su Flash perché poi sputerei nel piatto dove ho, anzi ABBIAMO, mangiato... O no? ;)

    RispondiElimina
  2. Wella dottore! In effetti è possibile utilizzare anche html5 su youtube, tuttavia è ancora tutto in flash. Diciamo che ora uno può scegliere quale delle due tecnologie utilizzare. I due punti che hai dato a vantaggio di html li condivido pienamente! Il fatto è che poi ci sono altrettanti punti favorevoli anche per flash...e infatti a mio parere un vincitore pieno ancora non c'è. Se ti può interessare sta settimana pubblicherò una piccola demo stupida (nel senso che è proprio una prova giusto per imparare) di un giochino che ho provato a fare in html5 + javascript. Appena lo pubblico te lo tweetto così puoi dare un occhio al codice (visto che appunto basta fare "visualizza sorgente pagina" per vederlo) ;)

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo. Giro sulla mia TL di Twitter.. GRAZIE! P.S. Hai un'account twitter dove posso seguire con comodità il tuo blogger?

    RispondiElimina
  4. Ti ringrazio Giuseppe! Guarda, l'ho creato proprio oggi e lo puoi trovare, assieme a quello di facebook, sulla home di malomente, oppure facciamo prima: malomente ha una sua pagina di twitter! Seguimi a https://twitter.com/malomente88

    RispondiElimina
  5. Fatto! Grazie. Sarò felice di ritwittare i tuoi articoli!

    RispondiElimina