lunedì 6 agosto 2012

[GUIDA] Come migliorare la ricezione Wifi



In questa guida voglio darvi due dritte su come sfruttare al meglio la vostra connessione Wifi casalinga.










Ormai quasi tutti in casa possiedono un router Wifi in grado di collegare ad internet più dispositivi senza l'ausilio di fili. Per i più pignoli, sappiate che le prestazioni tra la connessione senza fili e quella via cavo non sono esattamente le stesse. Nel caso vogliate le massima qualità vi consiglio sempre di collegarvi al router utilizzando il cavo Ethernet, in modo da avere una velocità di collegamento (dal pc al router, intendiamoci!) pari a 100 Mb/s. Collegandosi wifi, la velocità diminuisce(la banda teorica è di 54 Mb/s che nella realtà si traduce in una banda netta di 24 Mb/s), sia a causa delle interferenze (che esistono anche nel cavo, ma in minor quantità) sia per la potenza del segnale

Innanzitutto due consigli sul posizionamento del router. Dovete sapere che il segnale viene riflesso dalle pareti e dagli oggetti, che quindi sono un potenziale ostacolo. In particolare il ferro, la carta (una libreria a muro può fare da barriera per il segnale che farà fatica ad attraversarla) e l'acqua, ad esempio gli acquari, fanno da barriera per le onde radio. Suggerisco quindi di posizionare il router il più in alto possibile in modo da evitare la maggior parte degli ostacoli, come i mobili. Inoltre, dato che le onde radio sono trasmesse su determinate frequenze, queste possono essere occupate da altri dispositivi che comunicano sulle stesse e che causano quindi un disturbo del segnale. Un esempio sono i forni a microonde, trasmettitori TV e anche le lavatrici. Tenete quindi il router lontano da queste fonti di disurbo.
Dato che il segnale, all'aumentare dell'ampiezza di diffusione, subisce attenuazione, il mio consiglio è di posizionare il router al centro dell'abitazione, in modo da coprire gran parte delle stanze. Se poi volete concentrare il segnale maggiormente in un particolare punto, allora dovrete armeggiare un po' con l'antenna del modem. L'antenna, posta in posizione verticale, è in grado di trasmettere a 360°. Tuttavia, come per le antenne delle vecchie tv che si dovevano orientare con precisione per prendere il segnale, anche questa è sensibile ai piccoli spostamenti. Una volta posizionato il portatile dove volete lavorare, andate ad armeggiare un po' con l'antenna spostandola poco per volta e andando a vedere se la ricezione migliora e di quanto.
L'ultimo consiglio che vi propongo riguarda il canale di trasmissione. Esistono 13 canali di trasmissione nella banda dei 2.4GHz. Come potete vedere nel disegno che segue, ogni canale sconfina nei 4 che gli stanno ai lati:


I canali che non interferiscono fra loro sono quindi 1, 6 e 11. Di default il vostro router casalingo sceglie un canale in cui trasmettere. Tuttavia è possibile, anzi altamente probabile, che in questo stesso canale stiano trasmettendo anche i vostri vicini di casa con le loro linee. Il risultato è che più trasmettono in un canale, più ci sarà confusione e interferenza. Un buon modo per scegliere un canale libero in cui trasmettere è di utilizzare un programma che ci permetta di vedere i canali e chi ci sta trasmettendo.
Esistono vari programmi che lo fanno, io vi propongo NetSurveyor. Questi è gratuito e facile da usare.
Una volta scaricato e installato la schermata che vi si proporrà sarà simile a questa:


In alto trovate l'elenco di tutte le reti che ci sono, compresa la vostra. In basso invece ci sono tutti i canali e la legenda che mostra che sta trasmettendo su quel canale. 
Ora siete in grado di vedere se siete su un canale libero o meno e di sceglierne uno più adatto. 
Vi consiglio di cercare un canale libero che abbia liberi anche i due canali adiacenti ad esso in modo da non avere interferenze. Una volta scelto il canale andate nelle opzioni del vostro router, sezione trasmissione wifi, e cambiate il canale.
Ripetete questa operazione di ricerca diverse volte nei giorni successivi poichè ci potrebbero essere delle reti   che durante la vostra prima scansione erano spente o non trasmettevano.

Spero di esservi stato utile, per qualunque cosa commentate!

Nessun commento:

Posta un commento