martedì 24 luglio 2012

Rumors estivi

Era da qualche tempo che non aggiornavo il blog, così ho deciso di buttar giù due righe. Niente guide o giochini, solo ciò che mi passava per la mente.











È estate ed è quasi vacanza ormai per tutti. In questo periodo di relax, chi sotto l'ombrellone, chi in giardino, o chi immancabilmente collegato ad internet, ci si dedica alla lettura di giornali e riviste di vario genere. Diciamocelo, siamo in vacanza, perchè scervellarsi con letture noiose o complicate? Si finisce così per lasciar cadere l'occhio su quei pettegolezzi di cui magari normalmente ci interesserebbe meno di zero. Ebbene, anche in ambito videoludico, per chi non fosse del mestiere, esistono i pettegolezzi. Anche se un po' diversi io li definisco tali e quali, ossia sto parlando dei cosiddetti "rumors", o voci di corridoio.

Da wikipedia: La parola latina rumor indica, una notizia, presumibilmente vera, che circola senza però essere stata confermata o resa evidente. Equivalenti italiani del termine possono essere le parole indiscrezione o pettegolezzo.
Ebbene posso dirvi che di questi rumors ne ho veramente piene le scatole. Il fatto è che il più delle volte sono notizie false che vengono subito smentite. Sono perlopiù notizie strategiche, cioè che vengono usate per tenere vivo un certo argomento. Nel caso di un videogioco vengono usate in quei periodi morti in cui non si è più sentito parlare di un certo titolo da diverso tempo ma le case produttrici al momento non hanno materiale da concedere al pubblico. Dato che magari lo sviluppo del titolo è ad un punto morto non si hanno immagini o trailer da pubblicare. Per non rischiare che i videogiocatori come me che si nutrono di pane e videogiochi tutto l'anno comincino a farsi domande tipo "Ma che fine ha fatto quel gioco?", oppure "Non ho più sentito parlare di X, l'avranno cancellato?" fino poi ad arrivare al completo dimenticatoio del suddetto titolo, ecco che arrivano i rumors. Un esempio? Cito la news del 20 Luglio del sito gamesurf.it che dice: In un certo senso ci aspettavamo tutti, presto o tardi, questa voce: stando a quanto riportato da Kotaku, il quale cita "diverse fonti" ma non abbandona il termine "Rumor", Square Enix avrebbe abbandonato il progetto Final Fantasy Versus XIII.
Come si può notare sullo stesso sito, l'ultima news pubblicata prima di questa, riguardante FF Versus XIII, è datata il 6 Maggio. Erano quasi più di due mesi che non si parlava più di questo titolo e tak! Ecco che scatta il rumor. E ovviamente, la smentita poco dopo. Sempre su gamesurf, oggi troverete la news che smentisce tutto quello che è stato detto. In pratica, si voleva solo rompere un po' le scatole.
Ormai quando leggo il titolo una di queste notizie la prima cosa che penso è "si, certo, come no" e non approfondisco nemmeno.
Ma il panorama videoludico non è l'unico affetto da episodi simili. Per parlare di attualità, la stessa cosa sta succedendo in questo periodo con i quotidiani. Il caso riguarda la possibile ricandidatura dell'ex premier Silvio Berlusconi. In effetti, dopo un continuo sentirne parlare, tra i vari casi ruby e bunga bunga, le litigate con i membri interni al partito, le continue gaffe e chi più ne ha più ne metta, in questo perdiodo cominciavamo a sentirne la mancanza. Ed ecco quindi che i quotidiani, puntualissimi quasi ogni giorno dedicano l'articoletto sul perchè o per come Berlusconi si possa ricandidare. Un giorno è si, l'altro è forse, l'altro è assolutissimamento no. Anche qui solo di rumors si tratta. Mi stavo quasi allarmando poichè da qualche giorno non se n'era più parlato. Ed ecco che subito l'altro giorno è partito il rumors: Berlusconi non si ricandida! Puntualmente smentito l'altro ieri. Veramente, mi avete quasi rotto.
In conclusione, per fare il brillante vi cito Oscar Wilde che ne "Il ritratto di Dorian Gray" scrive: l'unica cosa peggio del fatto che si parli di noi è proprio il fatto che non se ne parli.
C'è da dire però, che il più delle volte, non si sa pro di cosa parlare.

1 commento:

  1. Bravo Malo! Un post che, anche per un non informatico come me, è risultato di piacevole e condivisibile lettura.
    Spaccodibrutto is always the solution.

    Tuo affezionatissimo Kulzarb di quartiere

    RispondiElimina